BREW BAY - UNA VITA

Per parlare di BREW BAY si deve per forza parlare di Amicizia e Passione.

E' una storia che nasce in Sardegna, e in particolare a Quartu Sant'Elena, una storia che nasce da tre Amici di lunga data.

Tre amici ognuno con una storia differente, che va ad intrecciarsi nella Birra.

 

La Sardegna, Terra dove i tre Amici vivono e crescono, insieme all'Italia intera rappresentano un importante influenza nell'ambito enogastronomico.

Qui, da città a città, l'artigianato, le tradizioni e l'enogastronomia hanno avuto uno sviluppo e una differenziazione tali da rappresentare uno stile di vita caratterizzato da migliaia di sfumature.

Migliaia  di modi di comunicare.

Tutto ciò che stimola i nostri sensi ci comunica qualcosa, qualcosa che ognuno di noi apprezza in maniera differente.

 

Questi modi di vivere rappresentano un importante bagaglio culturale,  oggi  conservato, tramandato e rielaborato dalle diverse realtà produttive sparse per il territorio Italiano, rappresentando un marchio distintivo in tutto il mondo.

 

La passione per la Birra, l'amore per la diversità dei prodotti artigianali e le influenze della tradizione popolare hanno spinto i tre Amici a sperimentare gusti a loro affini.

 

Da qui nasce BREW BAY.

Nasce dall'idea di infondere le proprie idee in un prodotto che genericamente viene chiamato Birra e che al suo interno racchiude numerosi stili, numerose tradizioni e numerose culture.

 

BREW BAY partendo dal centro del Mediterraneo, vuole raccontarsi attraverso le sue Birre, ricercando e confrontando quelle tradizioni che hanno sempre caratterizzato le popolazioni e i loro modi di vivere rendendole uniche in questo pianeta.

BREW BAY - I TRE AMICI

Adriano Atzeni, Francesco Loi e Michele Cinus sono i tre soci fondatori di BREW BAY.

 

Adriano, finite le scuole ha iniziato a studiare all'università e a lavorare. Contemporaneamente, a suon di musica metal nelle cuffie, dava una mano al suocero nella vigna di famiglia.  Questo gli ha dato la possibilità di toccare con mano la lavorazione e la passione per un prodotto legato alla terra e con una lunga tradizione alle spalle. 

Da sempre appassionato di Birre, grazie anche all'accrescersi della cultura brassicola, ha, col tempo, coltivato un sogno dal profumo di luppoli.

Tutt'oggi, oltre all'amore per il malto e il luppolo continua a dare il suo contributo nella vinificazione del vino di famiglia.

 

Francesco dopo gli studi inizia subito a lavorare per poter così approfondire argomenti e passioni  che gli stanno a cuore. Infatti nei momenti in cui non è impegnato col lavoro, grazie alla sua curiosità e voglia di conoscere, ha sempre coltivato ciò che più lo coinvolgeva attraverso i diversi  sensi umani.

Uno di questi è il gusto.

Sempre attratto dai prodotti tipici della Sardegna, ha affrontato i suoi viaggi con la stessa voglia e curiosità che gli hanno permesso di apprezzare le tradizioni dei luoghi visitati. Conosciuto il mondo delle Birre se ne è innamorato. Le sorprendenti sfumature di gusto e di approccio al palato soddisfano e affascinano la sua continua voglia di conoscere e sperimentare.

 

Michele è un Biologo con una specialistica in Neuroscienze. Il suo percorso di studi lo ha fatto innamorare delle molecole e di tutti quei meccanismi di comunicazione che sono alla base della Vita.

Dalle molecole e dal cervello, allo studio dei profumi e gusti inebrianti e alle reazioni alla base della produzione della Birra, il passaggio è stato breve.

Da sempre circondato dalle tradizioni popolari tipiche della sua terra, tra le vigne del nonno e le produzioni culinarie della sua città, coltiva la passione per le diversità espressive, dove il cibo e l'arte risultano  fortemente intrisi l'uno con l'altra.

L' unione delle sue passioni ha trovato così una soroprendente enfasi nel mondo delle Birre che gli ha permesso di studiare le molteplici possibilità di piacere che rapiscono tutti gli appassionati del mondo della Birra.

BREW BAY - IL NOSTRO LOGO

All’interno del logo Brew Bay c’è l’anima delle nostre idee.

 

La pecora è stata scelta per l’assonanza tra "Brew Bay" e il nome comune dell’animale in lingua sarda "brebei".

Inoltre la pecora, con i campanacci tipici del mondo agropastorale sardo, richiama quello che

per anni è stato, e ancora oggi rappresenta, un legame tra il sistema produttivo alimentare genuino e il rapporto con l’ecosistema circostante.

 

Cosa significa Brew Bay?

Letteralmente Brew significa produrre, fare birra; Bay invece significa baia.

Sullo sfondo infatti, a formare la lana della pecora, vi è raffigurato il Golfo degli Angeli, ridisegnato da un’antica carta Francese di fine ‘700.

Il Golfo suggella il legame del prodotto con il territorio nel quale è nata la passione, l’idea e infine la birra.

In basso sono raffigurate le foglie della pianta del luppolo, uno dei tre ingredienti base per la produzione della birra.

 

Tutti questi elementi sono circondati da un cerchio rosso, colore sinonimo di passione, dove al suo interno troviamo raffigurate delle immagini di uccelli, tipici delle produzioni artigiane sarde.

Queste figure richiamano ancora una volta il legame con le piccole produzioni manuali che caratterizzano i popoli e la loro storia.

 

Nella parte alta, sopra l’immagine della pecora, in sottoposizione alla scritta “Birra” sono raffigurati i fiori della pianta del luppolo.

Ai lati vi sono tre spighe di grano per ogni fianco, atte a richiamare un altro degli ingredienti indispensabili alla produzione della birra: il malto.

Altresì il grano era ed è utilizzato nella lingua sarda all’interno di frasi di buon augurio: “saludi e trigu”.

 

Sotto queste spighe, all’interno di una pergamena rossa, vi è il nome della società “Brew Bay”.

 

Le spighe per ogni lato e le campane sono in numero 3 (tre), per ricordare il numero dei 3 (tre) soci fondatori: Adriano, Michele e Francesco.